*  Indice

HOME PAGE

Indice dei nomi

III. Mediazione catalografica: strumenti di consultazione e ricerca

2. CATALOGHI A LIBRETTI STADERINI

Fondi Accademia d’Italia, La Mantia, Lovatelli, dannunziano-Puccioni:

catalogo unificato per autore o titolo. I primi tre Fondi sono stati trattati catalograficamente in maniera indistinta pur essendo prevalentemente di carattere diverso: il fondo Accademia d’Italia è il più eterogeneo e quantitativamente meno importante, comprende pubblicazioni relative agli anni 1929-1942 circa;  il fondo Lovatelli tratta prevalentemente argomenti storico-archeologici, sono inclusi comunque  molti testi di letteratura e d’altro argomento, tutti databili fra il XVII e il XIX sec.; il fondo La Mantia ha essenzialmente carattere giuridico ma comprende alcune opere edite nei secc. XVI-XVII-XVIII, di argomento vario: storico-artistico, storico-letterario... Potrebbero risultare di particolare importanza, i testi di legislazione editi nei primi decenni del post-Risorgimento. La raccolta dannunziana è invece riunita in un’unica sezione sotto l’intestazione D’Annunzio (libretti 30: dal 1° all’8°), ed è stata suddivisa in: *Opere e scritti vari. *Lettere. *Telegrammi. *Richiami (prefazioni ecc…). *Autografi. *Biografia. *Bibliografia. *Iconografia. *Opere e scritti su D’annunzio. *Pubblicazioni varie, periodici e riviste. Fanno riferimeno ad un arco di tempo compreso fra gli ultimi decenni dell’800 e gli anni trenta del 1900.

 

 

Sezione Orientale: catalogo per autore o titolo  delle opere orientalistiche (aggiornato fino ai primi anni del 1990).

(torna su)