ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI

00165 ROMA - PALAZZO CORSINI - VIA DELLA LUNGARA, 10

 

BANDO Dl CONCORSO

AL PREMIO DELLA FONDAZIONE "DOTT. GIUSEPPE BORGIA"

PER IL 2000 (non conferito nel 1999)

Art. 1.

 

La Fondazione "Dott. Giuseppe Borgia", annessa all'Accademia Nazionale dei Lincei, bandisce un concorso a un Premio di L. 20.000.000 per opere edite concernenti la Saggistica.

 

Art. 2.

 

Coloro che intendono concorrere dovranno inviare alla Segreteria dell'Accademia Nazionale dei Lincei - Via della Lungara, 10 - 00165 Roma - entro il 31 dicembre 1999 (data del timbro postale):

a) la domanda di ammissione al concorso in carta libera diretta al Presidente dell'Accademia;

b) una copia delle opere e di qualsiasi altro titolo ritenuto idoneo;

c) un elenco delle opere trasmesse per il concorso dal quale risulti chiaramente il titolo di ciascun lavoro, l'editore e l'anno di pubblicazione.

Su tali domande i concorrenti dovranno dichiarare, sotto la propria responsabilità:

 

Art. 3.

 

Non sono ammesse al concorso persone che abbiano superato, alla data del presente bando, il 35 anno di età.

 

Art. 4.

 

Líassegnazione del Premio sarà fatta in base al giudizio di una Commissione giudicatrice, nominata dal Consiglio di Presidenza, composta da tre Soci dellíAccademia.

Le decisioni della Commissione saranno sottoposte alla Classe competente e successivamente, per líapprovazione definitiva, allíAssemblea delle Classi Riunite dellíAccademia.

 

Art. 5.

 

I Premi non possono essere conferiti ai Soci dell'Accademia Nazionale dei Lincei né alla medesima persona prima che siano trascorsi sei anni.

Art. 6.

 

I Premi sono indivisibili. In caso di parità di merito di due o più concorrenti l'assegnazione dei Premi è fatta, giusta le disposizioni testamentarie del Fondatore, secondo questo ordine di preferenza:

1) nato a Manfredonia;

2) nato a Monte S. Angelo (Foggia);

3) nato nella provincia di Foggia;

4) meno anziano di età.

 

Art. 7.

 

I Premi saranno conferiti nell'Adunanza solenne di chiusura dell'anno accademico nel giugno 2000 e sarà data comunicazione, in base alle disposizioni testamentarie, al Sindaco di Manfredonia.

 

Roma, 30 settembre 1999

IL PRESIDENTE
Edoardo Vesentini