ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI

00165 ROMA - PALAZZO CORSINI - VIA DELLA LUNGARA, 10

 

FONDAZIONE "GUIDO DONEGANI"

BANDO DI CONCORSO A QUATTRO BORSE DI PERFEZIONAMENTO POST-UNIVERSITARIO

 

 

La Fondazione "Guido Donegani", istituita presso l'Accademia Nazionale dei Lincei, bandisce un concorso a quattro borse di perfezionamento post-universitario al fine di favorire la formazione e il perfezionamento di ricercatori preferenzialmente nei seguenti settori, con attenzione alla eventuale ricaduta di tali ricerche sull'ambiente:

L'importo di ogni singola borsa è fissato in L. 30.000.000. Il periodo di fruizione della borsa ha la durata di 12 mesi. L'importo verrà corrisposto in rate quadrimestrali anticipate.

Per il pagamento delle rate successive alla prima i borsisti dovranno inviare al Presidente dell'Accademia una dichiarazione di frequenza e di profitto firmata dal Responsabile della Ricerca.

Al concorso possono partecipare cittadini italiani di età non superiore ai 35 anni alla data del presente bando, che abbiano conseguito la laurea presso una Università italiana.

Le domande, redatte in carta libera e dirette al Presidente dell'Accademia, devono essere inviate alla Segreteria dell'Accademia Nazionale dei Lincei - via della Lungara 10 - 00165 Roma - entro il 30 settembre 2000 (data del timbro postale).

Su tali domande i concorrenti dovranno dichiarare, sotto la propria responsabilità:

I concorrenti dovranno allegare alla domanda la seguente documentazione:

Non è ammessa la presentazione di domande o lavori fatta personalmente negli Uffici dell'Accademia da parte degli interessati o di persona da loro incaricata.

La Commissione giudicatrice è composta di tre membri nominati dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione.

La Commissione, graduati i candidati in base ai titoli presentati, può sottoporre quelli recanti titoli adeguati ad un colloquio per la scelta definitiva.

Il giudizio della Commissione è inappellabile.

Il periodo di fruizione delle borse non può essere differito per più di tre mesi.

Entro 15 giorni dalla data di comunicazione del conferimento della borsa, l'assegnatario dovrà inviare alla Segreteria dell'Accademia una lettera di accettazione della borsa stessa nonché una dichiarazione da cui risulti di quali eventuali altri finanziamenti usufruirà durante il periodo di fruizione della borsa. Inoltre, entro 30 giorni dalla stessa data il borsista dovrà far pervenire alla Segreteria dell'Accademia il certificato di laurea, il certificato di cittadinanza italiana e una dichiarazione che attesti di non aver riportato condanne penali in data non anteriore a quella di pubblicazione del presente bando.

Nel corso della fruizione della borsa è prevista una presentazione dello stato di avanzamento della ricerca. È facoltà insindacabile della Fondazione, su conforme proposta del Responsabile della ricerca, di interrompere il pagamento delle rate in caso di constatato insufficiente rendimento nella ricerca manifestato dall'assegnatario o in caso di assenza ingiustificata.

IL PRESIDENTE

EDOARDO VESENTINI

Roma, 31 luglio 2000