Tu sei qui

Albeverio, Sergio

Socio Soci Stranieri

Categoria: 
Cat. I Matematica, Meccanica e applicazioni


Anno di nomina: 2021

Email: albeverio [@] iam.uni-bonn.de

Profilo

Data di nascita: 17/01/1939

Professore Ordinario di Matematica, Institute for Applied Mathematics e Hausdorff Center of Mathematics, Universitá di Bonn (Germania).

Tra gli altri posti ricoperti:

Professore di Matematica e Direttore del Dipartimento di Matematica, Accademia di Architettura,USI, Mendrisio (1996-2008)

Professore ospite “per chiara fama”, Università di Trento (2002-2008)

Lunghi soggiorni come professore ospite in vari paesi europei, e in Cina, Giappone, Messico, Unione Sovietica, Saudi Arabia, Tunisia, USA.

Direzione (con A.B.Cruzeiro e D.Holm) del programma semestrale „Geometric Mechanics,Variational and Stochastic Methods“, al Centre Interfacultaire Bernoulli (CIB), EPFL (2005).

Autore di oltre 950 lavori scientifici, tra i quali 12 monografie e curatore di oltre 40 volumi.

Membro dell’Academia Europaea (dal 2021).

Dr.h.c. delle Università di Università di Oslo (dal 2002) e di Stoccolma (dal 2018).

Premio Max-Planck (con Z.M.Ma e M.Röckner) (1992).

Dal 2002 nella lista degli Highly Cited Scientists (ISI,Thompson).

Tra i principali interventi a conferenze internazionali:

International Congress of Mathematical Physics (ICMP) (Roma 1977,Boulder 1983,Marseille 1986,Swansea 1988)

World Congress of Bernoulli Society (International Statistical Institute),Tashkent (1986)

N.Wiener Memorial Symposium, East Lansing (1994)

S.Lefshetz Memorial Lecture, Mexican and American Mathematical Societies, Mexico City (1995) Lecture on Probability (on the 30th anniversary of Saint-Flour School in Probability) (2000)

Honorary Lectures for 90th birthday of K.Ito, Oslo (2005)

Tra i campi principali di ricerca:

Probabilità e analisi, integrazione funzionale e analisi armonica, analisi funzionale e teoria spettrale, algebre di operatori, fisica matematica, sistemi dinamici, rappresentazione di gruppi, analisi p-adica e non standard.

Applicazioni della matematica in fisica, architettura, biologia, scienze naturali, economiche e sociali.

Tra i risultati principali:Professore Ordinario di Matematica, Institute for Applied Mathematics e Hausdorff Center of Mathematics, Universitá di Bonn (Germania).

Tra gli altri posti ricoperti:

Professore di Matematica e Direttore del Dipartimento di Matematica, Accademia di Architettura,USI, Mendrisio (1996-2008)

Professore ospite “per chiara fama”, Università di Trento (2002-2008)

Lunghi soggiorni come professore ospite in vari paesi europei, e in Cina, Giappone, Messico, Unione Sovietica, Saudi Arabia, Tunisia, USA.

Direzione (con A.B.Cruzeiro e D.Holm) del programma semestrale „Geometric Mechanics,Variational and Stochastic Methods“, al Centre Interfacultaire Bernoulli (CIB), EPFL (2005).

Autore di oltre 950 lavori scientifici, tra i quali 12 monografie e curatore di oltre 40 volumi.

Membro dell’Academia Europaea (dal 2021).

Dr.h.c. delle Università di Università di Oslo (dal 2002) e di Stoccolma (dal 2018).

Premio Max-Planck (con Z.M.Ma e M.Röckner) (1992).

Dal 2002 nella lista degli Highly Cited Scientists (ISI,Thompson).

Tra i principali interventi a conferenze internazionali:

International Congress of Mathematical Physics (ICMP) (Roma 1977,Boulder 1983,Marseille 1986,Swansea 1988)

World Congress of Bernoulli Society (International Statistical Institute),Tashkent (1986)

N.Wiener Memorial Symposium, East Lansing (1994)

S.Lefshetz Memorial Lecture, Mexican and American Mathematical Societies, Mexico City (1995) Lecture on Probability (on the 30th anniversary of Saint-Flour School in Probability) (2000)

Honorary Lectures for 90th birthday of K.Ito, Oslo (2005)

Tra i campi principali di ricerca:

Probabilità e analisi, integrazione funzionale e analisi armonica, analisi funzionale e teoria spettrale, algebre di operatori, fisica matematica, sistemi dinamici, rappresentazione di gruppi, analisi p-adica e non standard.

Applicazioni della matematica in fisica, architettura, biologia, scienze naturali, economiche e sociali.

Tra i risultati principali:

Sviluppo della teoria delle forme di Dirichlet ( dimensione infinita, e caso non commutativo); integrazione in dimensione infinita; modelli in meccanica quantistica e nuovi metodi di analisi stocastica per campi quantizzati.