Tu sei qui

Branchesi, Marica

Socio Soci Corrispondenti

Categoria: 
Cat. III Fisica, Chimica e applicazioni

Sezione: 
A: Fisica e applicazioni

Anno di nomina: 2022

Email: marica.branchesi [@] gssi.it

Profilo

Data di nascita: 1977

Marica Branchesi è Professore Ordinario di Astrofisica presso il Gran Sasso Science Institute. È Presidente del Consiglio Scientifico dell'Istituto Nazionale di Astrofisica e membro del Scientific Advisory Committee dell'AstroParticle Physics European Consortium (APPEC). È ricercatrice associata dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e coordinatrice dell'Einstein Telescope Observational Science Board che sviluppa la scienza del rivelatore di onde gravitazionali di terza generazione. Il suo interesse scientifico è rivolto alla (astro)fisica che governa l'emissione, la formazione e l'evoluzione di buchi neri e stelle di neutroni. La sua attività di ricerca è finalizzata allo sviluppo dell'astronomia multi-messaggera, che utilizza osservazioni elettromagnetiche e onde gravitazionali per comprendere i fenomeni transienti più energetici dell’Universo. È membro della Collaborazione Virgo, dove ha ricoperto il ruolo di coordinatrice del programma di follow-up elettromagnetico di segnali di onde gravitazionali dal 2014 al 2018. Ha contribuito in modo significativo alla scoperta del primo evento di coalescenza di due stelle di neutroni, GW170817, osservato attraverso le onde gravitazionali e l’emissione elettromagnetica, e alla nascita dell’astronomia multi-messaggera che include l’osservazione di onde gravitazionali. Nel 2020 è stata insignita del Premio Occhialini dal UK Institute of Physics e la Società Italiana di Fisica “for her vision in bridging the observational astronomy and experimental gravitational wave physics that anticipated the majestic discovery of GW170817, when a flash of multicolor light was emitted concurrently with the long searched gravitational wave signal”, e nel 2018 del “Premio SIGRAV” a giovani ricercatori dalla Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione. È stata inserita dalla rivista Nature nell'elenco annuale delle dieci persone che hanno avuto il maggior impatto nella scienza nel 2017.

Curriculum