Tu sei qui

Mancini, Marco

Socio Soci Nazionali

Categoria: 
I Filologia e Linguistica


Anno di nomina: 2010

Email: m.mancini [@] uniroma1.it

Profilo

Data di nascita: 25/11/1957

Prof. ord. di Glottologia alla Sapienza Università di Roma.

Marco Mancini (Roma, 1957) si è laureato a Roma in Glottologia con Walter Belardi nel 1982. Professore associato all'Università della Tuscia dal 1987; ordinario dal 1994; rettore dell’Università della Tuscia dal 1999 al 2013 e Presidente della Conferenza dei rettori delle Università Italiane dal 2011 al 2013, dopo esserne stato Segretario dal 2006 al 2010. Dal 2013 al 2018 è Capo Dipartimento della Formazione superiore e della Ricerca del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). È stato trasferito a Roma presso l’Università “La Sapienza”, dove ha ripreso servizio come ordinario di Glottologia dal 2018. Dal 2018 è senior fellow researcher della Scuola Superiore di Studi Avanzati della Sapienza. Nel 2011 è stato Presidente dell’Istituto Italiano per l’Africa e per l’Oriente; Presidente dell'ISMEO (Associazione Internazionale di Studi sul Mediterraneo e l'Oriente) dal 2012 al 2016; Presidente della Società italiana di Glottologia dal 2005 al 2007, è stato insignito nel 2007 della carica di Grand’Ufficiale al merito dal Presidente della Repubblica Italiana e nel 2017 di quella di Cavaliere di Gran Croce al merito. È Socio corrispondente non residente dell'Istituto Lombardo di Scienze e Lettere; dal 2018 è Socio ordinario della Società Italiana di Studi Etruschi e Italici. Specialista di linguistica storica, si occupa di linguistica indoeuropea con particolare riguardo per le lingue dell’Italia antica, delle lingue iraniche antiche e medioevali, delle lingue semitiche nonché di dialettologia italiana (romanesco, giudeo-lingue), storia della linguistica (Vico, Humboldt, Croce, l’Ottocento e il Novecento italiani), etnografia della scrittura. Autore di circa centoottanta pubblicazioni e già responsabile nazionale di due Progetti di Ricerca d’Interesse Nazionale (PRIN) e coordinatore locale di sette progetti MIUR e CNR

Bibliografia