Tu sei qui

Il trittico dell'ingegno italiano: Raffaello 1520-2020

Celebrazione dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio (1520-2020)

Il Trittico dell’Ingegno italiano è la serie di iniziative con le quali i Lincei hanno inteso celebrare in un percorso unitario i centenari di Leonardo (2019), Raffaello (2020) e Dante (2021). 

Il 2020, nonostante l’emergenza sanitaria in corso, è stato il grande anno delle celebrazioni per il V centenario della scomparsa di Raffaello, a partire dalla splendida Villa Farnesina, sede di rappresentanza dell'Accademia dei Lincei, che fu in parte affrescata dal genio urbinate per l'amico Agostino Chigi. Con la mostra Raffaello in Villa Farnesina: Galatea e Psiche  e La Loggia digitale, sistema interattivo che consente all’utente di immergersi e navigare liberamente nella “Loggia di Amore e Psiche”, l’anno raffaellesco si concluderà nel 2023 con la seconda mostra pensata per il cinquecentenario di Raffaello: Raffaello e l’antico nella Villa di Agostino Chigi posticipata a causa della pandemia dal 30 marzo 2023 fino al 3 luglio 2023.

Leggi le iniziative dell'Accademia per l'anno di Leonardo (2019)

MOSTRE

  • La loggia diventa digitale

    Pubblicazione on line del sistema interattivo approntato in stretta collaborazione con ricercatori dell'Istituto CNR di Scienza e Tecnologie dell'Informazione sulla Loggia di Amore e Psiche come anticipazione della mostra del 6 ottobre.

    http://vcg.isti.cnr.it/farnesina/loggia/

  • 6 ottobre 2020 - 6 gennaio 2021
    prorogata al 27 febbraio

    Raffaello in Villa Farnesina: Galatea e Psiche

    Nella mostra, a cura di Antonio Sgamellotti e Virginia Lapenta, sono presentati i dati relativi alle tecniche esecutive e ai materiali delle pitture murali con il Trionfo di Galatea e le Storie di Amore e Psiche. In occasione della mostra sono presentati i restauri dei cinque paesaggi nella Loggia di Galatea attribuiti a Gaspard Dughet.

    Comunicato stampa

  • 30 marzo 2023 - 2 luglio 2023

    Raffaello e l’antico nella Villa di Agostino Chigi

    La mostra, a cura di Alessandro Zuccari e Costanza Barbieri, metterà in luce un aspetto cruciale del Rinascimento finora non sufficientemente evidenziato. Se la svolta classica di Raffaello nel secondo decennio del Cinquecento è ben nota, poca attenzione è stata riservata all'influenza che la prestigiosa collezione di statue, sarcofagi, rilievi, cammei e monete antiche raccolte da Agostino Chigi nella sua Villa ebbe sull'Urbinate.

    comunicato stampa

  •  
      

    NEWS
    Il Trionfo di Galatea su francobollo

GIORNATE DI STUDIO

 

 

CONTATTI

Contatti con la stampa per la mostra: Barbara Notaro Dietrich email: stampa@lincei.it
 

DIDASCALIE IMMAGINI

A sinistra in alto: Immagine ottenuta mediante XRF scanning del Trionfo di Galatea di Raffaello in Villa Farnesina (particolare), ©Villa Farnesina e Bruker Nano Analytics/ MA-XRF scanning image of the Triumph of Galatea by Raphael (detail) ©Villa Farnesina and courtesy of  Bruker Nano Analytics.

A sinistra in basso: Roma, Villa Farnesina, Loggia di Amore e Psiche; Raffaello e bottega:  Venere a colloquio con Giunone e Cerere.

A destra in alto: Trionfo di Galatea (particolare) di Raffaello Sanzio, ©Villa Farnesina / The Triumph of Galatea by Raphael (detail) ©Villa Farnesina.

A destra in basso: Roma, Villa Farnesina, Loggia di Amore e Psiche; Raffaello e bottega:  Venere invia Amore da Psiche.