Tu sei qui

Premi Antonio Feltrinelli

PREMI “ANTONIO FELTRINELLI” 2023

Nell'anno accademico 2022-2023 i Premi "Antonio Feltrinelli" sono destinati alle Lettere come segue:

  • cinque Premi Internazionali, di € 100.000 ciascuno, destinati rispettivamente:
    - uno alle Scienze giuridiche;
    - uno alla Fisica;
    - uno all’Archeologia;
    - uno alla Pittura;
    - uno alla Medicina.
     
  • quattro Premi per le Arti, riservati a cittadini italiani, di € 65.000 ciascuno, destinati rispettivamente:
    - uno alla Scultura;
    - uno alla Graphic Novel;
    - uno alla Composizione musicale;
    - uno alla Regia.
     

Saranno inoltre assegnati:

  • quattro Premi "Antonio Feltrinelli Giovani", riservati a cittadini italiani che non abbiano superato il 40° anno di età alla data del 31 ottobre 2022 (vd. art. 1B del Regolamento), di € 50.000 ciascuno, destinati rispettivamente:
    - un Premio destinato alla Bioingegneria;
    - un Premio destinato alla Oceanografia;
    - un Premio destinato alla Chimica ambientale;
    - un Premio destinato alla Epidemiologia.
     

Sarà inoltre assegnato:

  • un Premio per un'impresa eccezionale di alto valore morale e umanitario, di € 250.000.

Confidando in questo periodo di ripresa, certo che tutto possa definitivamente tornare alla normalità, in deroga a quanto stabilito dal regolamento del Fondo, le segnalazioni, con relativa motivazione, presentate dai Soci e dai Presidenti delle maggiori Accademie italiane e straniere (vd. Art. 8 del Regolamento), dovranno pervenire entro il 27 dicembre 2022 e possono essere inviate o con posta elettronica certificata all’indirizzo: accademianazionaledeilincei@postecert.it, oppure tramite posta elettronica all’indirizzo: ufficio.premi@lincei.it

NORME PER IL CONFERIMENTO

 

LE ORIGINI

Antonio Feltrinelli nasce a Milano il 1° giugno 1887 da Giovanni Feltrinelli, nipote di Giacomo, fondatore della Società Collettiva Feltrinelli da cui sarebbe in seguito sorta la società per azioni Fratelli Feltrinelli, con le varie società collegate.

Figura di notevole rilievo nel campo economico e finanziario italiano, Antonio Feltrinelli assume la direzione degli affari del gruppo familiare nel 1935.

Quando, dopo la morte dei fratelli, rimane solo, decide di disporre della sua fortuna personale per fondare una grande istituzione culturale italiana "sul tipo della Fondazione Nobel ". Pertanto, nel testamento del 15 marzo 1936 (pubblicato nel 1942) dispone che venga costituito un fondo inalienabile e perpetuo destinato a: "premiare il lavoro, lo studio, l'intelligenza, quegli uomini insomma che maggiormente si distinguono in alte opere, nelle arti, nelle scienze, poiché essi sono i veri benefattori del proprio paese e dell'umanità ". 

Il "Fondo Antonio Feltrinelli" è un patrimonio autonomo e inalienabile, gestito dall'Accademia Nazionale dei Lincei al fine di conferire premi nazionali e internazionali a persone che si siano rese illustri nelle scienze e nelle arti. 

Premi Antonio Feltrinelli conferiti dal 1950 al 2011 (Per gli anni successivi consultare l'archivio dei bandi)