Tu sei qui

Commissione difesa diritti umani su Giulio Regeni

Documento della
Commissione per la difesa dei diritti umani
dell'Accademia Nazionale dei Lincei

La Commissione per la difesa dei diritti umani dell’Accademia Nazionale dei Lincei, avuta conoscenza del risultato delle indagini condotte dalla magistratura italiana in ordine al rapimento ed alla uccisione dell’assistente di ricerca Giulio Regeni perpetrati a Il Cairo fra gennaio e febbraio 2016:

esprime la più ferma condanna per la gravissima violazione dei diritti umani che sembra essere stata commessa, anche attraverso il ricorso a mezzi di inaudita violenza, da parte di funzionari pubblici dei servizi di sicurezza della Repubblica araba d’Egitto con la complicità di organi politici dello Stato egiziano;

invita gli organismi competenti della comunità internazionale a intervenire nella questione per l’adozione di provvedimenti sanzionatori adeguati alla gravità del caso;

manifesta la più viva solidarietà alla famiglia di Giulio Regeni impegnata in una lunga e coraggiosa battaglia per la ricerca della verità;

auspica che la giustizia italiana, attraverso l’accertamento definitivo dei fatti, possa applicare sanzioni esemplari verso i responsabili dei crimini denunziati.

 

 

I pareri espressi dalle Commissioni Lincee rientrano nella loro autonoma responsabilità.

 

Download pdf  

Autore: 
Commissione per la difesa dei diritti umani
Data: 
18/12/2020
Categoria: 
Pareri / Dichiarazioni di Commissioni
Lingua: 
IT