Tu sei qui

Roncaglia, Alessandro

Socio Soci Nazionali

Categoria: 
Cat. VII Scienze Sociali e Politiche


Anno di nomina: 1998

Email: alessandro.roncaglia [@] uniroma1.it

Profilo

Data di nascita: 17/6/1947

Alessandro Roncaglia (Roma, 1947) è professore emerito di Economia politica, Sapienza Università di Roma, dove ha insegnato dal 1981 presso la Facoltà di scienze statistiche. In precedenza è stato assistente (dal 1969) e professore associato (dal 1973) di Economia politica all’Università di Perugia. Ha insegnato anche presso la Rutgers University negli Stati Uniti, l’Université de Nice e l’Université Nanterre di Parigi.
Allievo di Paolo Sylos Labini, si è laureato in Scienze statistiche, demografiche ed attuariali nel 1969; ha poi studiato a Cambridge (UK) con Piero Sraffa.
Dal 1979 al 2017 è stato redattore e poi (dal 1988) direttore di Moneta e Credito e PSL Quarterly Review (fino al 2007, BNL Quarterly Review), ed è stato presidente (2010-2013) della Società Italiana degli Economisti. Socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei dal 1998, ne è attualmente Accademico amministratore aggiunto.
Ha collaborato con vari quotidiani e settimanali, ed ha curato una serie di 26 trasmissioni sulla storia del pensiero economico (“La fabbrica degli spilli”) per la Rai Tra i suoi libri, tradotti in varie lingue (dall’inglese al francese, dallo spagnolo al catalano, dal tedesco al giapponese, dal cinese al coreano, dal russo al turco), Sraffa e la teoria dei prezzi, Laterza 1975; La ricchezza delle idee, Laterza 2001 (che ha vinto il premio Blanqui della European Society for the History of Economic Thought nel 2003); Il mito della mano invisibile, Laterza 2005; Economisti che sbagliano, Laterza 2010; Breve storia del pensiero economico, Laterza 2016; L’età della disgregazione, Laterza 2019.
Nel 2019 gli è stato assegnato il Guggenheim prize for the history of economic thought

Bibliografia